di Paolo Massobrio

La leggendaria casa delle maestre è sulla via principale che collega Torino al Roero, di cui questo centro è una porta.
Si potrebbe scrivere un libro sulle vicende di questo pittoresco paese, che ha un’anima viva, proprio sulla piazza Vittorio Veneto dove apre le porte il ristorante Marcelin (tel. 0173975569): un’elegante rivelazione.
In questo paese si celebrano l’Arneis (mitico il Bricco delle Ciliegie di Almondo) e il tartufo (andate dal Trifulè in piazza Vittorio Veneto, 20), ma anche un altro ingrediente tipico del Roero, che è il miele (Antonella Casetta la nostra preferita).
Da Marcelin assaggiate l’uovo affogato in crema di bufala con melanzane e basilico, la quaglia con erbette alla senape e salsa al tuorlo cotto.
Perfetto sarà il risotto all’oro rosso e ragù di gamberi con julienne di calamaro, i geniali tajarin di kamut alle verdure novelle e toma di Langa liquida.
Commoventi le chiocciole in umido di nonna Maria e il piccione con bieta spadellata. Toccherete il cielo col parfait al doppio cioccolato, wasabi e zenzero. Gran bel posto!

http://www.clubpapillon.it/paolo2_articolo.asp?id=71113759